Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Cliccando su CHIUDI o proseguendo nella navigazione acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. CHIUDI

Visitare » Natura & Paesaggio »

I 7 mulini de La Magdeleine

[La Magdeleine]


I MULINI
Interessante è il caratteristico "Sentiero dei Mulini" che congiunge appunto otto mulini di recente ristrutturazione. A unirli non è però solo il sentiero ma anche l'acqua del ruscello che li alimenta. Sono infatti posizionati lungo lo stesso corso d'acqua. Questi antichi mulini (alcuni dei quali funzionanti) venivano usati per macinare i cereali (orzo, avena, grano...) che un tempo crescevano rigogliosi sulle pendici ben soleggiate di questo incantevole paesino.
A sinistra si può vedere la struttura di canalizzazione dell'acqua. La farina prodotta veniva poi utilizzata per produzione di un ottimo pane nero che veniva cotto nei 4 forni frazionali e che costituiva l'alimento principe della popolazione locale.


I mulini sono visitabili su prenotazione. Telefonare al n.0166/548240.Per far riscoprire ai ragazzi il sapore del pane di un tempo e il funzionamento dei mulini ad acqua è possibile organizzare una piacevole passeggiata in famiglia o con amici lungo il "Sentiero dei Mulini" nelle frazioni Brengon, Clou e Messelod del Comune di La Magdeleine (A5 uscita Châtillon/Saint-Vincent verso Breuil-Cervinia).
Otto i mulini recentemente ristrutturati di cui tre ancora in grado di macinare la segale, l’avena e il frumento prodotti in loco. Le origini di queste costruzioni sono davvero remote se si pensa che fin dal I secolo a.C. i romani adottarono, come sistema di preparazione delle farine, i mulini idraulici. La singolarità di questi mulini consiste nel fatto che sono disposti "in catena" per sfruttare la poca acqua disponibile: sono, infatti, mulini a ruota idraulica orizzontale, cioè senza l'utilizzo di ingranaggi rispetto alle macine.
Secondo la consuetudine i mulini avevano nomi che derivano dalla loro localizzazione, dai proprietari, oppure della famiglia che li aveva costruiti, e quindi:
-  Lo Molenò
-  Lo Molén d’Arfonse
-  Lo Molén de Félippe
-  Lo Molén di Quiozet
-  Lo Molén dé la Paise
-  Lo Molén di Moule
-Lo Molén de Messéleu
- Lo Molén di Batioù

Su prenotazione Sabato e domenica sono anche disponibili visite guidate con degustazioni di pane nero con salumi e vino locali. Il giovedì mattina, invece, verso le 11.30 si può partecipare alla degustazione gratuita di miele a Lo Dzet (in patois, il dialetto locale, lo dzet è lo sciame di api), il laboratorio mielistico di Monica Voncini (Tel 349.1054820) dove si potrà scoprire la Mielosità alla nocciola, un prodotto che da solo vale il viaggio a La Magdeleine.
Ogni anno a Ottobre si svolge, infine, a La Magdeleine la manifestazione “Du blé au pain” – “Dal grano al Pane” una mostra mercato di grande fascino.

Prenotazioni “I mulini”: 0166/548240
Comune de La Magdeleine: 0166.548274


 

ORARI VISITE AI MULINI

Nuovo orario per le visite ai mulini